Salendo in cima in questi giorni si può assistere dall’alto all’allestimento del grande albero di Natale in Piazza Duomo. Se la giornata invernale è tersa di vento e freddo si scorgono le montagne dietro al nuovo skyline milanese. Mentre tra i tetti con un po’ di fortuna si può sempre incontrare qualche rappresentante della colonia felina che abita qui dove svetta la Cupola, e vederli scorrazzare su quelli che erano i camminamenti in uso nell’800.

Siamo a 40 metri di altezza, siamo in cima alla Galleria Vittorio Emanuele II e qui da quasi due anni l’eredità di quei percorsi in altezza è stata raccolta da Highline Galleria, la camminata sui tetti che regala un’affaccio inedito su Piazza Duomo, ma si stende fino a raggiungere, dalla parte opposta, la vista su Piazza Della Scala.

La visitano i turisti che, come ci ha raccontato il responsabile Edoardo Scarpellini, “in una città internazionale come Milano si aspettano di provare un’esperienza di questo tipo, come a New York è normale poter salire sull’Empire State Building”. Ma ci salgono anche i milanesi curiosi di scoprire la città da un altro punto di vista, e soprattutto per loro sono stati pensati alcuni eventi che affiancheranno la passeggiata sui tetti d’inverno. L’idea infatti è questa: “Offrire un vero calendario, pensato per target diversi, dalle famiglie con bambini ai giovani, e in base alla stagione“.

Quindi, ora che le temperature diventano più rigide, cosa ci dobbiamo aspettare? La visita in notturna con coperta e tisana finale, a esempio. Ma, anche, un cold case, che è poi l’evoluzione en plein air delle escape room che stanno andando tanto di moda ultimamente. Con un pensiero già al ritorno della bella stagione: i più freddolosi potranno attendere la primavera, quando torneranno le visite all’alba, e in alto si potranno fare anche dei picnic.

Intanto, ecco le novità su cosa fare in inverno visitando la Highline Galleria con MilanoCard-MilanTourismPoint e Neiade (le attività seguono un calendario preciso e hanno un prezzo differente rispetto al solo ticket d’ingresso alla passeggiata):

Buonanotte sui tetti con tisana: partono il 3 dicembre (si replica per ora il 10, 16, 30 dicembre, il 27 gennaio e il 10 e il 17 febbraio, sempre alle 22): una visita guidata a lume di lanterna. Al termine della visita tisana calda. Biglietto di ingresso + visita guidata e tisana 25 euro.

Pranzo con il re: il re Vittorio Emanuele II, vestito in alta uniforme, accompagnerà a conoscere la Galleria che ha preso il suo nome. Date: 17 dicembre e 14 e 28 gennaio, alle 12.

Evento di Natale: il 18 dicembre si potrà scegliere se cenare in uno dei ristoranti della Galleria con un menù dedicato per l’evento (alle 19.30 o alle 20.30) e poi partecipare all’evento sui tetti col panettone artigianale (alle 21.30). Costi: biglietto di ingresso + panettone + flutê 15 euro; biglietto d’ingresso + cena + panettone + flutê 20 euro.

Cold case sui tetti: un percorso – gioco per risolvere l’enigma della fine di Giuseppe Mengoni, l’architetto della Galleria Vittorio Emanuele II, che precipitò dalla Cupola nel 1877 proprio pochi giorni prima della sua inaugurazione. Date: 16, 19, 28 gennaio 2017, 12, 15, 26 febbraio 2017, 1, 15 marzo 2017.

Fonte: https://www.milanoweekend.it/2016/12/01/highline-galleria-eventi-inverno-20162017/82366#.WEKt5rLhDcs

Dall’Hotel Diamante potete raggiungere comodamente Milano
– In auto, in circa 20 minuti potete raggiungere i comodi parcheggi dove prendere la metropolitana;
– In treno, dalla Stazione di Magenta o di Corbetta, linea S6 scendere alla Fermata Rho Fiera, dove si trova il capolinea della metropolitana Linea Rossa.

¶ Hotel Diamante Corbetta (Milano)